Barranco del Infierno a Tenerife Sud

Il Barranco del Infierno è una delle attrazioni principali di Tenerife Sud ed è una riserva naturale speciale protetta situata ad Adeje, uno dei comuni più noti dell’isola, grazie alla sua meravigliosa costa conosciuta con il nome di Costa Adeje.

Esplorando il Barranco del Infierno

Il Barranco del Infierno (Burrone dell’Inferno) è un’area naturale protetta che regala un’esperienza unica agli amanti del trekking. Il sentiero, lungo circa 6,5 km, si snoda attraverso un burrone e che regala panorami mozzafiato e un tuffo nella natura incontaminata di Tenerife.

È un’escursione adatta a escursionisti di media esperienza, il sentiero è ben tracciato e presenta alcuni tratti un po’ impegnativi, ma la bellezza del paesaggio ripaga ampiamente di ogni sforzo.

Un viaggio tra altitudini e climi diversi

Il Barranco del Infierno offre un’esperienza unica ai suoi visitatori, con un paesaggio che varia notevolmente in termini di altitudine, clima e vegetazione.

Partendo da 100 metri sul livello del mare, si arriva a toccare i 1300 metri, con la possibilità di incontrare pioggia e temperature differenti man mano che si sale.

In questo modo, il Barranco del Infierno permette di immergersi in una varietà di ecosistemi, regalando un’esperienza ricca e suggestiva a tutti gli amanti della natura.

Un oasi di biodiversità tra flora e fauna

La flora del Barranco del Infierno rispecchia le caratteristiche delle diverse altitudini, infatti alle quote più basse troviamo formazioni di cardoni e tabaibal, mentre nella parte centrale si incontrano resti di foreste di termofili con cespugli di spine, alberi di mastice, alberi di drago, gelsomino selvatico e persino alcune palme.

Infine, nelle zone più alte dominano le pinete, con il pino canarino come specie principale, accompagnato da altri alberi come il granate e la scopa, oltre i 600 metri di altitudine.

La fauna del Barranco del Infierno è molto ricca ed è dovuta alla sua grande varietà di habitat e alla presenza di numerose specie endemiche, oltre 40 tra cui rapaci come il falco comune, l’aquila e il gufo e diverse specie di uccelli come il rondone monocolore e la pernice moresca.

Questa ricchezza di fauna rende il Barranco del Infierno è uno dei luoghi di Tenerife Sud di grande interesse per gli amanti della natura e dell’osservazione della fauna selvatica.

Cosa prevede l’escursione del Barranco del Infierno

L’escursione al Barranco del Infierno inizia dalla parte alta di Calle de los Molinos, seguendo un antico sentiero pastorale, lungo il sentiero che conduce ad un vecchio mulino, e si snoda lungo il letto del fiume.

Man mano che si procede, il burrone si restringe e le sue pareti verticali sembrano quasi chiudersi creando un’atmosfera suggestiva e selvaggia, l’escursione giunge infine ad una cascata alta circa 200 metri.

Informazioni utili per pianificare la vostra escursione

Orari di apertura

  • Estate: dal 1 giugno al 15 settembre: (orario di accesso dalle 8:00 alle 10:30), chiusura parco ore 14:00
  • Inverno: dal 16 settembre al 31 maggio: (orario di accesso dalle 8:30 alle 11:30), chiusura parco ore 14:30.

Informazioni e difficoltà del Barranco del Infierno a Tenerife Sud

  • Il percorso dura circa tre ore e mezza, tra andata e ritorno, e il percorso totale è di circa 6,5 ​​km.
  • Il percorso è classificato di medio-basso difficoltà, con alcuni tratti un po più impegnativi.

Accessibilità al

  • Vietato l’ingresso ai minori di 5 anni.
  • I minori di 16 anni devono essere accompagnati da un adulto.
  • Non è consentito l’accesso con animali
  • Non è accessibile a persone con disabilità motorie.

Equipaggiamento obbligatorio

  • È obbligatorio l’accesso con calzature adattate a terreni pietrosi.
  • All’ingresso vi verrà fornito un caschetto protettivo che dovrà essere indossato obbligatoriamente per tutta l’escursione.

Equipaggiamento consigliato

  • Acqua e magari oppure qualche snack
  • Felpa oppure giacca impermeabile per proteggervi dal freddo oppure eventuale pioggia
  • Crema solare per proteggervi dal sole.

Prenotazione e costo

  • Per accedere al Barranco del Infierno è necessario prenotare il biglietto in anticipo (vi consigliamo di prenotare qualche giorno prima), in quanto il numero di visitatori giornalieri è limitato a 20 persone ogni mezz’ora.
  • È possibile prenotare online sul sito ufficiale: www.barrancodelinfierno.es
  • Adulto non residente: 11,00 €
  • Bambini non residenti: 5,50 €
  • Adulto residente ad Adeje: 2,50 €.
  • Bambini residenti ad Adeje: 1,50 €.
  • Maggiorenne residente a Tenerife: 4,50 €
  • Bambini residenti a Tenerife: 2,35 €

Saranno chiesti i relativi documenti per dimostrare di essere residenti ad Adeje oppure a Tenerife. I minori di 18 anni devono essere accompagnati da un adulto.

Come arrivare al Barranco del Infierno

Arrivare al Barranco del Infierno è molto semplice visto che l’isola è ben collegata grazie all’autopista TF-1, che sarebbe l’autostrada che circonda la parte orientale e meridionale dell’isola di Tenerife.

Dal Tenerife Sud (Playa de las Americas)

  • In auto, prendere l’autostrada TF1 in direzione Adeje/­Guía de Isora e poi prendere l’uscita per Adeje dopodiché seguire le indicazioni che sono ben visibili – guarda il percorso.
  • In bus la soluzione più rapida è con le linee 473 e la 447 che vi porteranno ad Adeje dopodiché seguire le indicazioni che sono ben visibili – guarda il percorso.

Dal Tenerife Nord (Santa Cruz de Tenerife)

  • In auto prendere l’autostrada TF1 in direzione Adeje/­Guía de Isora e poi prendere l’uscita per Adeje dopodiché seguire le indicazioni che sono ben visibili – guarda il percorso.
  • In bus la soluzione più rapida è con la linea 110 e poi prendere la linea 447 (Stazione Bus di Costa Adeje) che vi porteranno ad Adeje dopodiché seguire le indicazioni che sono ben visibili – guarda il percorso.

Se vuoi sapere di più su come muoverti sull’isola puoi leggere: Come spostarsi a Tenerife?

Barranco del Infierno: un’esperienza indimenticabile

In conclusione il Barranco del Infierno a Tenerife Sud è un esperienza unica che vi consentirà di immergervi nella incontaminata bellezza della natura di Tenerife.

Scopri di più

Playa de las Teresitas

Playa de las Teresitas, situata nel villaggio di San Andrés a circa 7 chilometri...

Playa de Abama

Playa de Abama, situata nel comune di Guia de Isora a Tenerife Sud, è...

Differenze tra il Sud e il Nord di Tenerife

Tenerife, l'isola più grande delle Canarie, è un vero paradiso per gli amanti della...

Musei di Arte Sacra di Tenerife

L'isola di Tenerife è permeata da una profonda religiosità che si intreccia con la...

I parchi tematici di Tenerife Nord

Tenerife, oltre ai grandi parchi tematici del Sud, anche a Tenerife Nord c'è un'offerta...

I parchi tematici di Tenerife Sud

Tenerife Sud, baciata dal sole e con spiagge dorate che si tuffano in un...

10 cose da sapere prima di una vacanza a...

Quando si decide una destinazione per le prossime vacanze si pianifica, immaginando ogni dettaglio,...

Luoghi imperdibili di Tenerife Nord

Tenerife Nord è un territorio ricco di luoghi imperdibili, di contrasti e sfumature, dove...

Centri visitatori del Teide a Tenerife

Nel Parco Nazionale del Teide ci sono diversi centri visitatori che forniscono informazioni, sul...

Luoghi imperdibili di Tenerife Sud

Tenerife Sud, con il suo clima caldo e soleggiato tutto l'anno, è una destinazione...