Playa San Juan e Alcalà

La costa sud ovest è una zona molto affascinante di Tenerife, infatti è proprio su questa porzione di costa che si ci sono diverse località e paesini caratteristici dotate anche di spiagge e luoghi meravigliosi dove fare il bagno e tra queste località sicuramente ne spiccano due, che si trovano nel territorio comunale di Guia de Isora e sono: Playa San Juan e Alcalà.

Playa San Juan

Guía de Isora
Av. Emigrante – Playa San Juan

Playa San Juan è dotata di un lungomare di circa due chilometri sul quale troviamo diversi negozi, ristoranti e bar ed inoltre il mercoledì c’è un mercato nel quale si può acquistare prodotti alimentari come frutta e verdura ma anche di artigianato locale, di antiquariato e tessuti.

Fare una passeggiata sul lungomare è davvero consigliato magari all’ora del tramonto sostando magari in uno dei tanti bar per godere del meraviglioso panorama sull’Oceano.

Proprio all’estremo del lungomare troviamo il bel porticciolo nel quale oltre al nuovo molto è ancora visibile anche quello più antico utilizzato dai pescatori, anche perché anche Playa San Juan, come tanti paesi della costa dell’isola nascono per l’appunto come villaggi di pescatori.

Le spiagge di Playa San Juan

Playa San Juan e Alcalà
Playa de San Juan
  • Playa de San Juan, si trova all’estremità del lungomare ed è una spiaggia nota ai turisti e ai residenti poiché appartiene alle tredici spiagge dell’isola che hanno ottenuto la bandiera blu dal 2012. La spiaggia di Playa de San Juan, fatta di sabbia nera e sassi, ha tra le sue prerogative il mare poco mosso e l’essere riparata dal vento, e questo la rende perfetta per chi vuole godersi ​​una giornata di riposo e relax tra sole e mare.È adattissima alle famiglie, poiché è facile arrivarci e soprattutto anche facile parcheggiare poiché sono diversi i punti dove sostare la proprio auto e inoltre è possibile affittare ombrelloni e lettini ed è dotata di diversi servizi poiché ci sono docce, servizi igienici ed accesso agevolato per persone con mobilità ridotta.
  • Playa de Aguadulce, sull’altro fronte della scogliere frangiflutti che delimita le spiagge, ed è una spiaggia naturale posizionata in una zona poco più isolata e distante dalla parte urbanizzata, composta fondamentalmente da pietre. Nella parte superiore della spiaggia c’è una percorso lastricato che si dirama sulla costa per tutta la sua lunghezza e poi si collega al sentiero Paseo de Aguadulce che sia i turisti che i residenti amano percorrere a piedi oppure in bicicletta.
  • Playa Barranco del Roque si trova lungo il Paseo de Aguadulce, ed è una spiaggia di circa 50 metri fatta di sassi e rocce, la discesa per arrivare giù non è delle più facili poiché parecchio ripida e nonostante la bellezza del mare in questo punto è talvolta sconsigliato fare il bagno poiché possono esserci forti correnti.

A 10 minuti da Playa San Juan c’è Playa de Abama

Playa de Abama
Playa de Abama

È una bellissima spiaggia posizionata in una meravigliosa insenatura nelle vicinanze di un noto hotel di lusso, la sabbia di questa spiaggia è dorata e le acque generalmente sono tranquille e nelle giornate limpide e con poca foschia si può anche scorgere il profilo della vicina isola de La Gomera.

Essendo per l’appunto posizionata nelle vicinanze del The Ritz-Carlton, Abama si potrebbe pensare che sia una spiaggia privata accessibile unicamente ai clienti, ma non è così poiché l’accesso è consentito anche a chi arriva dall’esterno, infatti si può sostare l’auto anche nel parcheggio dell’hotel, percorrere a piedi la discesa che lo fiancheggia (circa 10/15 minuti) e poi attraverso la scala di gradini in pietra arrivare in spiaggia.

Inoltre lo stesso percorso a piedi è possibile percorrerlo anche in auto ma unicamente per accompagnare i passeggeri e le borse nella rotonda a ridosso delle scale per poi risalire per sostare l’auto nel parcheggio o nelle zone circostanti.

La spiaggia è dotata di diversi servizi, si possono affittare ombrelloni e lettini, ci sono docce e servizi igienici ed anche un ristorante e bar.

Inoltre c’è una piccola curiosità da non perdere, infatti guardando il mare sulla sinistra c’è un piccolo pontile pavimentato che costeggia la scogliera e conduce a due piccole calette dove il mare è cristallino.

Nella prima ci sono un paio di accessi con scalette di metallo per consentire l’ingresso in acqua e nella seconda un piccolissimo pontile con due bitte probabilmente poiché un tempo approdo per le barche, con scalette in cemento che agevolano l’entrata e la risalita dall’acqua.

Per gli appassionati di golf, nei pressi di questa bellissima spiaggia, c’è un bellissimo campo, tra i più belli dell’isola.

Alcalà

Playa San Juan e Alcalà
Playa La Jaquita – Alcalà

A pochissimi minuti da Playa San Juan troviamo il piccolo paesino di Alcalà che nasce come villaggio di pescatori ma nel tempo a questa attività viene affiancata l’agricoltura concentrando le coltivazioni soprattutto sulla produzione delle banane ed è una località molto apprezzata dai turisti e dai residenti soprattutto per i bellissimi luoghi dove fare il bagno e rilassarsi al sole.

Le spiagge di Alcalà

Fondamentalmente sono due le spiagge che si trovano nella zona centrale di Alcalà e sono le piccole spiagge: Playa de Alcalà e Playa Méndez entrambe fatte di sabbia nera vulcanica e sassi, ma la spiaggia più frequentata e conosciuta di questa località è sicuramente Playa La Jaquita.

Playa La Jaquita

Playa La Jaquita si trova alla fine del Paseo Higinia Mendoza, ed è suddivisa in tre spiagge: una più grande e due più piccoletto, tutte di sabbia nera e separate tra loro da piccole scogliere.

Sulla spiaggia è possibile affittare lettini e ombrelloni ed per rendere piacevole la permanenza è attrezzata con diversi servizi: chiringuito, docce, cabine spogliatoio, servizi igienici, aree giochi per bambini, salvataggio e pronto soccorso, inoltre l’accesso è agevole alle persone con mobilità ridotta ed è anche facile parcheggiare l’auto nei dintorni.

Piscine Naturali di Alcalà

Le piscine Naturali di Alcalà
Le piscine Naturali di Alcalà

Le Piscine Naturali di Alcalà si sono create grazie all’erosione della roccia è sono assieme a Playa La Jaquita una delle zone di mare più frequentate dai residenti e dai turisti.

Queste piscine naturali sono due una più piccola ed esposta di più alle onde ed una più grande più protetta dal mare, chiaramente essendo piscine naturali, riempite spontaneamente dal moto ondoso del mare potrebbe capitare di trovarle con poca acqua quando il mare è poco mosso.

Inoltre l’accesso alle piscine è agevole poiché a ridosso di esse sono apposte scalette che arrivano fino in acqua.

Per arrivare alle Piscine Naturali di Alcalà ci sono due modi ed è molto semplice: si può lasciare la macchina al parcheggio di Alcalà e poi attraverso una breve camminata giungere alle piscine oppure si può parcheggiare nei dintorni di Playa La Jaquita e fare il percorso inverso che passa avanti alle piscine e giunge ad Alcalà.

Paseo de Punta Blanca e Playa de Punta Blanca

Il Paseo de Punta Blanca è un meraviglioso percorso pavimentato che si estende per circa 1,6 chilometri unendo Alcalà alla località La Arena/Varadero e sul quale ci sono tre miradores e diverse panchine da cui ammirare il meraviglioso panorama circostante, inoltre è un percorso pianeggiante quindi molto apprezzato da chi ama passeggiare o praticare jogging.

In queste zone troviamo anche diversi punti nei quali fermarsi per fare un bagno, ma è una zona molto rocciosa e quindi è bene munirsi di scarpette per riparare i piedi e fare attenzione quando si entra in acqua poiché a volte le correnti possono essere forti, non a caso e un tratto di costa molto frequentato anche dai surfisti, che apprezzando in particolare modo una delle spiaggia di questa zona Punta Blanca.

  • Playa de Punta Blanca è fatta di rocce nere in una zona più isolata rispetto a Playa La Jaquita, il che significa priva di qualsiasi tipo di servizi ed è sicuramente di difficile accesso a persone con handicap.

Una vista al Parco Nazionale del Teide

Come detto sia Playa San Juan che Alcalà sono posizionate nel comune di Guia de Isora e sono molto vicine al Teide e quindi è consigliata una visita al meraviglioso Parco Nazionale del Teide.

Possiamo dire in conclusione che Playa San Juan e Alcalà sono le due località più rappresentative del comune di Guia de Isora, che si trova in una posizione meravigliosa dell’isola di Tenerife nella quale si mescola la tipica flora tropicale con l’asprezza della roccia vulcanica e che gode di una temperatura media annua di circa 23°.

Articolo precedente
Articolo successivo

Scopri di più

Playa de las Teresitas

Playa de las Teresitas, situata nel villaggio di San Andrés a circa 7 chilometri...

Playa de Abama

Playa de Abama, situata nel comune di Guia de Isora a Tenerife Sud, è...

Differenze tra il Sud e il Nord di Tenerife

Tenerife, l'isola più grande delle Canarie, è un vero paradiso per gli amanti della...

Musei di Arte Sacra di Tenerife

L'isola di Tenerife è permeata da una profonda religiosità che si intreccia con la...

I parchi tematici di Tenerife Nord

Tenerife, oltre ai grandi parchi tematici del Sud, anche a Tenerife Nord c'è un'offerta...

I parchi tematici di Tenerife Sud

Tenerife Sud, baciata dal sole e con spiagge dorate che si tuffano in un...

10 cose da sapere prima di una vacanza a...

Quando si decide una destinazione per le prossime vacanze si pianifica, immaginando ogni dettaglio,...

Luoghi imperdibili di Tenerife Nord

Tenerife Nord è un territorio ricco di luoghi imperdibili, di contrasti e sfumature, dove...

Centri visitatori del Teide a Tenerife

Nel Parco Nazionale del Teide ci sono diversi centri visitatori che forniscono informazioni, sul...

Luoghi imperdibili di Tenerife Sud

Tenerife Sud, con il suo clima caldo e soleggiato tutto l'anno, è una destinazione...