Garachico

Il territorio comunale di Garachico è situato nella parte nord-occidentale dell’isola di Tenerife tra i comuni di Icod de los Vinos, El Tanque e Los Silos ed è conosciuto per la sua architettura tradizionale e le attrazioni naturali mozzafiato.

Fondato nel XV secolo, vanta una storia ricca ed interessante, Garachico era un importante porto commerciale per la produzione di canna da zucchero e vino, tuttavia, nel 1706, un’eruzione vulcanica distrusse gran parte della città e il porto fu sepolto dalle colate laviche.

Oggi la città ha recuperato la sua bellezza e il suo fascino storico attirando visitatori da tutto il mondo.

Il centro abitato di Garachico

Garachico
Convento de San Francisco

Le principali attrazioni del centro abitato sono:

  • Plaza de la Libertad è il centro della vita sociale di Garachico ed è circondato da chiese e conventi e alcune aree verdi ma anche da caffè e ristoranti che la rendono ideale per osservare le attività della vita quotidiana di questo luogo.
  • Un’altro edificio storico importante è il Castillo de San Miguel, una fortezza costruita tra il 1575 e il 1577 per ordine di Filippo II, il suo scopo era di proteggere Garachico che a quel tempo era la capitale di Tenerife. Il castello domina il porto di Garachico ed offre una vista panoramica sul mare e sulla città, oltre che essere uno spazio che ospita spettacoli medievali e cene di gala.
  • Durante il percorso di visita passando per Calle Esteban de Ponte è possibile ammirare un voluminoso edificio bianco: il Convento de Concepcionistas Franciscanas realizzato nel 1643 e che viene dichiarato Bene d’Interesse Culturale dal Governo delle Isole Canarie nel 2014, essendo un monastero di clausura non è visitabile all’interno.
  • A pochi passi da Plaza Juan González de la Torre una piccola piazza che ospita molti edifici antichi troviamo il Parco de la Puerta de Tierra un parco tranquillo e suggestivo dove troviamo diverse tipologie di piante e nel quale è conservata la vecchia porta dell’antico porto di Garachico risalente al XVI secolo e inoltre una zona dedicata al poeta spagnolo Rafael Alberti.
  • Sul lungomare poi abbiamo il monumento Tensei Tenmoku in spagnolo “puerta sin puerta” (porta senza porta), composto da due strutture in marmo bianco di Carrara e realizzate dallo scultore giapponese Kan Yasuda nel 2002.
  • Poco distante da queste due sculture c’è poi quella realizzata dallo scultore Pascual González Regalado nel 2007 fatta in metallo color rame e che rende omaggio alla “donna pescatrice”.

Alcune chiese di Garachico

Garachico
Iglesia de Santa Ana – Foto di M W da Pixabay
  • A pochi passi da questa piazza si trova la Iglesia de Santa Ana, dedicata alla patrona della cittadina, è un meraviglioso esempio di architettura barocca canaria, costruita nel XVII secolo, la chiesa è nota per la sua facciata elaborata e per i suoi interni lussuosi, che includono dipinti e sculture di artisti locali. Alle spalle della chiesa troviamo il Museo de Arte Sacro un museo aperto durante i week end che contiene sculture e dipinti religiosi.
  • Il Convento de San Francisco, posizionato in uno degli angoli di Plaza de la Libertad, è un convento edificato nel XVI secolo, sviluppato su due piani e con un patio interno molto bello dal quale si possono ammirare i tipici balconi canari che ornano il secondo piano. Attualmente è utilizzato come Casa della Cultura, biblioteca ed Archivio Municipale infatti nelle sale interne sono in mostra oggetti e foto della storia di Garachico e inoltre ospita altre diverse esposizioni.

Roque de Garachico

Foto di Wendell Adriel su Unsplash

Sempre sul lungomare si può ammirare il famoso Roque de Garachico, una formazione rocciosa alta circa 67 metri, situata a circa 300 metri dalla costa, dichiarata area naturale protetta ed una tra le attrazioni più fotografate della zona e tra quelle di tutta l’isola di Tenerife.

Su questa formazione rocciosa sono presenti alcune specie di volatili a rischio di estinzione e viene frequentemente attraversata dagli uccelli durante la fase migratoria e probabilmente per questo motivo e anche soprattutto per la specifica conformazione, questa formazione rocciosa è interdetta ai turisti che ne devono apprezzare la bellzza dalla costa.
Inoltre ci sono diversi “mirador”, terrazze e luoghi dai quali è possibile avere una vista meravigliosa sulle bellezze circostanti, quelli noti sono:

  • il Mirador del Emigrante che offre una panoramica davvero unica nell’insenatura e la spiaggia, posti poco prima di entrare a Garachico, lo stesso comune e il famoso Roque de Garachico.
  • il Mirador de El Guincho che offre un bellissimo panorama su Garachico, il Roque de Garachico e il porto turistico.
  • il Mirador de Garachico, a circa 460 metri di altezza (sulla strada per Icod de Los Vinos) da cui si può ammirare un panorama da una prospettiva più alta e molto suggestiva.

El Caletón, le piscine naturali di Garachico

El Caletón
El Caletón – Foto di Eugen Sacalî su Unsplash

Gli abitanti dell’isola di Tenerife, come i turisti di tutto il mondo, visitano Garachico anche perché è una bellissima zona di mare che ha luoghi davvero incredibili in cui passare una giornata al sole in tutto relax.

Il luogo più famoso è El Caletón, le piscine naturali di Garachico, che si formarono circa nel 1706, a seguito di un’eruzione vulcanica, che seppellì gran parte del paese, e grazie anche all’erosione del mare.

Per rendere più agevole la fruizione di queste meravigliose piscine naturali la comunità di Garachico ha provveduto ad integrare percorsi e piattaforme lastricate dove poter sostare con il proprio telo in tutto relax ed anche delle comode scalette per salire e scendere dal mare.

Ci sono docce, cabine e servizi igienici, oltre che un bar e ristorante, proprio alle spalle delle piscine e diversi altri sulla strada anteposta all’entrata delle piscine su Avenida Tomé Cano.

Le spiagge

Garachico
Garachico – Foto di Laura da Pixabay

Le spiagge di Garachico o negli immediati dintorni sono:

  • Playa de Garachico o Playa del Muelle fatta di sabbia e pietre vulcaniche che si trova in un’insenatura poco prima delle piscine, il mare qui è generalmente tranquillo e poco mosso, ma dipende molto dalla marea.
  • Playa de La Caleta de Interián, è una spiaggia fatta di sabbia nera vulcanica e sassi, si trova nella zona La Caleta de Interián, ed è posizionata in un’insenatura dove l’acqua è cristallina e tutt’attorno circondata piantagioni di banani e da casette colorate.
  • Playa de Las Aguas, che si trova proprio accanto al porto di Garachico, stretta e lunga fatta di pietre e rocce.

Feste e celebrazioni tradizionali

Per coloro che desiderano esplorare la cultura locale, Garachico offre una serie di feste e celebrazioni tradizionali come ad esempio:

  • la festa di San Roque (San Rocco), che si svolge nel mese di agosto, durante la quale la statua dell’immagine del santo viene portata in pellegrinaggio fino al suo eremo, accompagnato da gruppi folcloristici con costumi tipici, bande musicali, carri e greggi di animali ornati a festa, festa che viene celebrata in mare anche dai pescatori che accompagnano l’immagine del santo, con le proprie barche lungo tutto il litorale.
  • la festa di San Juan, che si tiene a giugno ed è una celebrazione per dare il benvenuto al solstizio d’estate, con fuochi, balli e musica.

Il territorio comunale di Garachico è anche famoso per la sua gastronomia, infatti è noto per i suoi piatti a base di pesce fresco e frutti di mare oltre alle pietanze tradizionali delle Canarie, i ristoranti inoltre offrono anche una buona selezione di vini locali, tra cui la Malvasia, il famoso vino dolce prodotto con uve autoctone.

Garachico è un luogo davvero meraviglioso ed è una tappa obbligatoria per chi visita l’isola di Tenerife. Nuotare nelle piscine naturali è un esperienza da non perdere come farsi un giro a piedi nel centro storico, ricco di attrazioni culturali e di ristorantini dove fermarsi a gustare qualcosa di tipico.

Articolo precedente
Articolo successivo

Scopri di più

Playa de las Teresitas

Playa de las Teresitas, situata nel villaggio di San Andrés a circa 7 chilometri...

Playa de Abama

Playa de Abama, situata nel comune di Guia de Isora a Tenerife Sud, è...

Differenze tra il Sud e il Nord di Tenerife

Tenerife, l'isola più grande delle Canarie, è un vero paradiso per gli amanti della...

Musei di Arte Sacra di Tenerife

L'isola di Tenerife è permeata da una profonda religiosità che si intreccia con la...

I parchi tematici di Tenerife Nord

Tenerife, oltre ai grandi parchi tematici del Sud, anche a Tenerife Nord c'è un'offerta...

I parchi tematici di Tenerife Sud

Tenerife Sud, baciata dal sole e con spiagge dorate che si tuffano in un...

10 cose da sapere prima di una vacanza a...

Quando si decide una destinazione per le prossime vacanze si pianifica, immaginando ogni dettaglio,...

Luoghi imperdibili di Tenerife Nord

Tenerife Nord è un territorio ricco di luoghi imperdibili, di contrasti e sfumature, dove...

Centri visitatori del Teide a Tenerife

Nel Parco Nazionale del Teide ci sono diversi centri visitatori che forniscono informazioni, sul...

Luoghi imperdibili di Tenerife Sud

Tenerife Sud, con il suo clima caldo e soleggiato tutto l'anno, è una destinazione...