San Juan de la Rambla

Il comune di San Juan de la Rambla è situato nella parte nord di Tenerife e più precisamente tra Los Realejos e La Guancha e si estende dal punto più alto a circa 2.000 metri nei pressi del Parco Nazionale del Teide) fino all costa.

La nascita di questo comune risale al XVI secolo quando il colono portoghese Martín Rodríguez, si trasferì con sua moglie, la zona inizialmente si chiamava Malpaís de Icode, quando si sviluppò grazie al clima favorevole per l’agricoltura cambiò nome in San Juan del Malpaís, fino al XVI secolo quando il nome diventò definitivamente San Juan de la Rambla.

Il comune conta circa 5.200 abitanti ed è suddiviso in sei centri abitati, tre sulla costa: Las Aguas, La Rambla e San Juan e tre che si trovano più in alto quasi a ridosso del Parco Nazionale del Teide ovvero: San José, La Vera e Las Rosas.

L’economia è basata principalmente sull’agricoltura e vanta diverse feste tradizionali come: le Fiera dell’Artigianato e del Bestiame, il Pellegrinaggio di San José ed è inoltre un territorio dove si trovano i famosi  Guachinche nei quali degustare l’ottima cucina locale, se vuoi puoi leggere l’articolo su: Cosa mangiare a Tenerife?.

Cosa vedere nel comune di San Juan de la Rambla

Il comune di San Juan de la Rambla è cambiato nel tempo subendo una grande evoluzione in termini di offerta turistica che unitamente alle tante attrazioni di carattere storico e culturale lo rendono uno dei territori più belli dell’isola.

Le chiese

San Juan de la Rambla
Chiesa di San Giovanni Battista – Javier Sanchez Portero, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Infatti si possono visitare diverse chiese che sono un esempio dell’architettura tipica delle Canarie.

  • Chiesa di San Giovanni Battista situata nel cuore del comune di San Juan de la Rambla e risale alla prima metà del XVI secolo, nasce come eremo subendo nel tempo diverse ampliamenti come l’aggiunta di cappelle, la struttura a due navate, archi in muratura e una torre, prendendo così la forma che attualmente vediamo.
  • Eremo della Madonna del Rosario è un piccolo eremo che risale al 1649 esternamente ha un bel campanile di pietra, esternamente c’è la sacrestia, internamente un pavimento in pietra e spicca il pulpito situato sul lato sinistro e un dipinto raffigurante la Vergine del Rosario sull’altare principale.
  • Eremo e Parrocchia di San José, le prime informazioni sulla realizzazione di questo eremo risalgono al 1791 poi tra il 1798 e il 1804 grazie all’opera del cappellano Antonio de la Concepción subisce diversi aggiornamenti strutturali.

Gli edifici

Su tutto il territorio sono presenti edifici che sono una testimonianza dell’affascinante architettura della zona e raccontano la storia della nascita di questo comune.

  • Casa de los Alonso del Castillo è una casa risalente alla fine del XVIII secolo ed è un monumento alla grandezza e all’eroismo del capitano Manuel Vicente Alonso del Castillo.
  • Casa La Alhondiga è un edificio che nasce come deposito, con lo scopo di prestare e vendere cereali agli agricoltori, dopo l’utilizzo in diverse funzioni, nel XX secolo cessò completamente la sua attività e fu adibito infine a uffici comunali.
  • Casa Oramas de Saá è un’imponente residenza appartenuta al capitano della milizia, Don Mateo Manuel Oramas de Saá y Meneses. L’elemento distintivo di questa dimora è il balcone mentre all’interno, spiccano il soffitto a cassettoni e i pavimenti in legno delle stanze più antiche.
  • Casa de los Montañés è una storica residenza appartenuta alla famiglia Montañés, fu anche un luogo sacro che ospitava la figura del Santissimo Sacramento, sulla facciata spiccano il tipico balcone Canario e l’ambiente del secondo piano con pavimenti in legno e soffitto a cassettoni.

Los Quevedos

Los Quevedos, è un barrio (in italiano un quartiere) molto suggestivo e tipico, dichiarato Bene d’Interesse Culturale, composto da quindici edifici tradizionali che seguono gli schemi classici dell’architettura rurale del nord di Tenerife.

Mulino Risco de Las Pencas

Mulino Risco de Las Pencas, questo vecchio impianto idraulico per macinare il gofio, dichiarato Bene d’Interesse Culturale nel 2007, è composto da due edifici rettangolari che rimase attivo fino al 1942. Il primo edificio conteneva macchinari di macinazione, mentre il secondo potrebbe essere stato utilizzato come abitazione, magazzino o sala per gli utilizzatori.

Ricchezza Naturale di San Juan de la Rambla

San Juan de la Rambla
Paesaggio protetto di Los Campeches – Noemi M. M., CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Il comune di San Juan de la Rambla deve la sua bellezza soprattutto alla sua ricchezza ambientale che conferiscono un carattere unico a questo comune del nord dell’isola.

Infatti anche qui troviamo aree protette con vincoli ambientali come il Paesaggio protetto di Los Campeches, Tigaiga e Ruiz che si trova tra i comuni di San Juan de la Rambla e Los Realejos, all’interno di quest’area sono presenti diversi elementi di interesse patrimoniale ed una grande varietà di flora e fauna, dovuta alla varietà di habitat derivante dall’ampia gamma di altitudini.

Sentieri

  • Sentiero Las Aguas La Rambla, di circa 1,5 km e di difficoltà bassa ed offre un’esperienza pittoresca con tarajales, canne, piteras e terrazze di patate e banani lungo il percorso. Lungo il cammino, si incontra la famosa casa “El Cura”, una volta residenza del curato del quartiere, ora dedicata al turismo rurale. A metà del sentiero, si entra nel quartiere urbano di La Rambla, caratterizzato da case antiche e l’Ermita del Rosario, che si trova all’ingresso del quartiere, arricchito da scalinate acciottolate che conducono alla piazza del quartiere.
  • Sentiero del Risco de las Pencas, di circa 3,2 km e di difficoltà media ed è di grande importanza locale, poiché era l’unica via di accesso da San Juan de la Rambla al quartiere La Vera. Inizia dal belvedere di Fuente del Rey e offre viste panoramiche eccezionali sulla parte alta del Comune. Il sentiero segue il Barranco de Ruiz, passando per i Los Lavaderos, un’antica fonte d’acqua e quindi attraverso i terrazzamenti di pietre a secco fino a Cruz de los Rodríguez, con viste panoramiche sulla costa di Los Realejos e San Juan de la Rambla. Lungo il cammino, si incontrano grotte naturali e grandi esemplari di verodes, insieme a coltivazioni di banani.

La costa di San Juan de la Rambla

San Juan de la Rambla
Charco de La Laja – Foto di Dave Ruck su Unsplash

La costa San Juan de la Rambla è perlopiù rocciosa e le spiagge e le zone di mare dove rilassarsi al sole sono fondamentalmente due:

  • Playa de Las Aguas, si trova a Las Aguas una zona costiera dove troviamo anche un piccolo “passeo” (passeggiata) che costeggia un piccola parte della costa e dove ci troviamo anche diversi bar e ristoranti. La spiaggia è fatta soprattutto di sassi grandi, non è possibile affittare lettini e ombrelloni e non è dotata di chiringuito.
  • Charco de La Laja, è un piscina naturale venutasi a creare grazie alle diverse colate laviche avvenute nel tempo, è un luogo speciale inserito in un contesto naturale unico tra rocce, oceano che si raggiunge facilmente attraverso un sentiero lastricato.

Il comune di San Juan de la Rambla è molto affascinante grazie alle sue chiese storiche, gli edifici tradizionali e il suo ricco patrimonio culturale che offre un’esperienza autentica.
È inoltre un territorio con bellissime zone naturali e zone di mare come Playa de Las Aguas e Charco de La Laja che invitano i visitatori a esplorare la sua costa.

Articolo precedente
Articolo successivo

Scopri di più

Playa de las Teresitas

Playa de las Teresitas, situata nel villaggio di San Andrés a circa 7 chilometri...

Playa de Abama

Playa de Abama, situata nel comune di Guia de Isora a Tenerife Sud, è...

Differenze tra il Sud e il Nord di Tenerife

Tenerife, l'isola più grande delle Canarie, è un vero paradiso per gli amanti della...

Musei di Arte Sacra di Tenerife

L'isola di Tenerife è permeata da una profonda religiosità che si intreccia con la...

I parchi tematici di Tenerife Nord

Tenerife, oltre ai grandi parchi tematici del Sud, anche a Tenerife Nord c'è un'offerta...

I parchi tematici di Tenerife Sud

Tenerife Sud, baciata dal sole e con spiagge dorate che si tuffano in un...

10 cose da sapere prima di una vacanza a...

Quando si decide una destinazione per le prossime vacanze si pianifica, immaginando ogni dettaglio,...

Luoghi imperdibili di Tenerife Nord

Tenerife Nord è un territorio ricco di luoghi imperdibili, di contrasti e sfumature, dove...

Centri visitatori del Teide a Tenerife

Nel Parco Nazionale del Teide ci sono diversi centri visitatori che forniscono informazioni, sul...

Luoghi imperdibili di Tenerife Sud

Tenerife Sud, con il suo clima caldo e soleggiato tutto l'anno, è una destinazione...